Spaccio di droga, un arresto

Una pattuglia in borghese della Squadra Mobile ha soccorso una giovane ragazza vittima di molestie da parte di un uomo di 75 anni di origini straniere

A causa del susseguirsi   di fatti di microcriminalità e del degrado  di alcune zone cittadine   anche nell’arco della  settimana sono stati predisposti  specifici servizi di prevenzione  e di controllo del territorio  finalizzati  a circoscrivere e  contrastare  nonché prevenire  eventuali situazioni di ordine e sicurezza pubblica .

Nella  mattinata  di Mercoledì 13 ottobre   sono stati organizzati  specifici servizi di controllo di polizia tributaria in questa Piazza Buontalenti più volte interessata  da problematiche di ordine  e sicurezza pubblica. Agli stessi hanno concorso  pattuglia dell’Arma dei Carabinieri,  della Guardia di Finanza e personale della Polizia Municipale.

Nella  serata del 14 ottobre  a seguito di un controllo d’iniziativa del personale della volanti si procedeva  all’arresto di un livornese, nato nel 89 che all’atto del controllo deteneva  ai fini di spaccio 130 grammi di droga , suddivisa in mariijuana , hashish e cocaina .

Nella serata di ieri invece , 15 ottobre 2021 ,  l’attività di controllo straordinario del territorio, diretta dal Vice Questore Aggiunto CAPPELLI si è tradotta in una attività di prevenzione e di forte visibilità delle varie Forze di Polizia  presenti sul territorio  e dallo stesso coordinate.

In riferimento ai citati servizi  non si sono rilevate situazioni di particolare criticità

Sono stati identificati e controllati stati soggetti sospetti che gravitavano sulla strada; controllo amministrativo anche per i locali pubblici che solitamente risultano maggiormente frequentati da soggetti pregiudicati.

La predetta attività di polizia, attuate sinergicamente con la forza disponibile, ovvero   5 equipaggi delle volanti compreso il Reparto Prevenzione Crimine , .2 equipaggi dell’Arma dei Carabinieri,  2 equipaggi della Guardia di Finanza portava ai seguenti risultati operativi:

    20 persone identificate, di cui 11 positive;

     3 veicoli controllati;

      1 fermo per identificazione;

    1 straniero di asserita nazionalità tunisina messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per l’avviarsi dell’iter espulsivo;

         2 controlli avventori e amministrativi di locali pubblici’

        2 contestazioni amministrative per mancata emissione di scontrini fiscali;

        1 contestazione per mancata esposizione al pubblico della tabella dei giochi proibiti.

Nella prossima  settimana   sono stati   predisposti con ordinanza del Questore ulteriori appositi servizi di prevenzione e controllo che vedranno  in campo la  sette pattuglie  tra Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza  e Polizia Municipale.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.