Le iniziative per il 78° anniversario della Caduta del fascismo

Il sindaco ha ricevuto una lettera sulla situazione degli edifici pubblici inutilizzati a Livorno

Dopo la Festa per la Liberazione della città dal nazifascismo, celebrata lunedì scorso 19 luglio, Livorno celebra, domenica 25 luglio, un altro anniversario legato all’ultimo conflitto mondiale e alla fine dell’oppressione sull’Italia: si tratta del 78° anniversario della Caduta del fascismo.Il 25 luglio del 1943, con l’estromissione e l’arresto di Benito Mussolini, finiva infatti il ventennale regime dittatoriale fascista.
Il Comune di Livorno ha deciso di commemorare questi anniversari con cerimonie e iniziative realizzate in collaborazione con ANPI, ANPPIA, ANEI, ANED, ISTORECO e Comitato Livornese per la Promozione dei Valori Risorgimentali.
Il cerimoniale di domani, domenica 25 luglio prevede, alle ore 10, la deposizione di una corona al Monumento ai Perseguitati politici, che si trova nel “Parco Antifascisti e Perseguitati dal fascismo”, nella pinetina di viale della Libertà.

Pur persistendo le misure d’emergenza sanitaria anti-Covid, per questa celebrazione è prevista la presenza delle principali Associazioni d’Arma e di una Rappresentanza militare dei Comandi di presidio.

Saranno schierati il Gonfalone del Comune di Livorno e quello della Provincia, e i Labari delle Associazioni.

Presenzieranno il Prefetto, il Sindaco, la Presidente della Provincia, il Comandante del Presidio, il Presidente di ANPPIA Livorno.

Per consentire lo svolgimento della cerimonia in condizioni di sicurezza, dalle ore 7 di domenica 25 lugliofino al termine della cerimonia sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata nello slargo di viale della Libertà antistante alla “Pinetina”, eccetto i veicoli dei rappresentanti delle istituzioni e i mezzi militari autorizzati.

Alle ore 21 all’arena estiva Fabbricotti (viale della Libertà 31, parco di villa Fabbricotti) è in programma la proiezione ad ingresso gratuito del film di Ken Loach “Io, Daniel Blake”. Il film sarà preceduto da una breve presentazione del prof. Andrea Roventini della Scuola Superiore Sant’Anna. Parteciperanno rappresentanti delle associazioni giovanili cittadine.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.