Da lunedì 14 prende il via la riqualificazione di Via Grande

Da lunedì 14 giugno iniziano alcuni interventi nell’ambito dell’operazione “Riqualifichiamo via Grande“, presentata nei giorni scorsi a Palazzo Comunale dal sindaco Salvetti e dalle assessore Viviani e Cepparello. In quella occasione è stata sottolineata l’importanza di svolgere accurate analisi del sottosuolo, per evitare di dover subito rimettere mano, in futuro, alle opere e agli interventi di riqualificazione che saranno realizzati.

Da lunedì parte quindi l’intervento di mappatura di tutti i sottoservizi presenti nei primi due metri di profondità sotto il piano di calpestio, con particolare attenzione all’individuazione degli allacci agli edifici e alla loro connessione alle linee principali presenti sotto la strada o sotto i marciapiedi.

La mappatura sarà fatta per tutte le aree porticate di via Grande compresi gli slarghi nei tratti iniziali delle traverse di via Grande, il quadrilatero dei portici di piazza Grande (comprendente quindi i portici di via Cogorano, di via Pieroni e di Largo Duomo con via del Tempio e via Di Franco), i portici di Largo del Cisternino su piazza della Repubblica, i portici di via Buontalenti (i tratti colorati della mappa allegata).

Si partirà da ovest (zona porto), dove sono minori le occupazioni di suolo pubblico.

Diversi i macchinari utilizzati dall’impresa esecutrice (la SO.IN.G. di Livorno), tra i quali il teodolite e la macchina porta antenne.

La qualità del risultato della mappatura potrà risentire di disturbi di tipo elettromagnetico così come della presenza di occupazioni e di ostacoli fissi. L’impresa opererà in orari di minore afflusso, tuttavia è opportuna la collaborazione della cittadinanza e degli operatori commerciali affinché agevolino il servizio, limitando allo stretto necessario le occupazioni nelle aree interessate. Avere una precisa mappatura dei servizi sarà utile non solo per le future fasi progettuali, ma anche come quadro conoscitivo per gli stessi proprietari.

L’asfaltatura di via Grande

Sempre lunedì 14 partiranno le operazioni di asfaltatura di via Grande, dal porto fino a piazza della Repubblica. I lavori dureranno un paio di settimane e non prevedono interruzioni del traffico ma solo restringimenti di carreggiata con relativi divieti di sosta ed eventuali sensi unici alternati. Possibile anche qualche cambiamento per le fermate dei mezzi pubblici.

Queste in dettaglio le modifiche alla viabilità che saranno in vigore fino al 30 giugno:

1) divieto di sosta con rimozione forzata, ove già non presente, in via Grande lato civici dispari (lato sud), nei tratti di volta in volta interessati dai lavori, con relativa abrogazione degli spazi gestiti da Tirrenica Mobilità;

2) restringimento di carreggiata in via Grande e in piazza Grande nei tratti di volta in volta interessati dai lavori;

3) istituzione del senso unico alternato con ausilio di movieri qualora il restringimento di carreggiata non garantisca adeguate corsie di marcia. Il senso unico alternato potrà essere istituito solo in orario di lavoro;

4) limite massimo di velocità di 30 km/h;

5) divieto di sosta con rimozione forzata in via Fiume per metri 50 a partire dal fronte civico 39 (in direzione di via Montegrappa), con relativa abrogazione degli spazi di sosta a pettine situati tra la carreggiata e il marciapiede, al fine di collocare l’area per lo stoccaggio dei materiali e il posizionamento dei mezzi operativi;

6) l’abrogazione della corsia riservata ai mezzi pubblici in via Grande direzione ovest–est e l’abrogazione della corsia riservata ai mezzi pubblici in piazza Grande direzione est–ovest, in base all’evoluzione dei lavori;

7) l’abrogazione delle fermate bus presenti in via Grande, in base all’evoluzione dei lavori;

8) l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata nei tratti immediatamente adiacenti non interessati dalle fasi lavorative, al fine di consentire lo spostamento degli spazi di sosta per i veicoli al servizio delle persone disabili.

Sarà garantita la circolazione dei pedoni in condizioni di sicurezza e l’accesso alle abitazioni, alle attività e ai passi carrabili e la fluidità della circolazione veicolare lungo le intersezioni stradali, in particolare via Cogorano e largo Duomo.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.