Pielle: contro l’avversario di sempre, il lasciapassare per il paradiso della serie B

La Virtus Siena eliminò le Triglie in finale nel 2018: stasera basta vincere e sarà promozione

La UNICUSANO PIELLE LIVORNO, dopo le trasferte sul campo dell’Olimpia Legnaia Firenze e la Solettificio Manetti Castelfiorentino, torna sul parquet amico del Pala Macchia per affrontare l’Acea Virtus Siena (sabato 22 maggio, ore 20).

Una gran bella partita, che la Pielle proverà a far sua per allungare la striscia vincente e mettere la parola fine sul campionato di Serie C Gold 2020/2021. Ma attenzione alle infinite risorse, tecniche ed emotive, di una Virtus che gioca insieme da molti anni e per questo abituata a giocare battaglie sotto pressione. In casa Unicusano sussiste il dubbio legato a Tommaso Tempestini, uscito anzi tempo a Castlefiorentino per un piccolo infortunio che è stato valutato (e trattato) durante la settimana dallo staff medico capitanato dal Dottor Manlio Porcellini.
Per il resto… atteggiamento, cuore e orgoglio di indossare una maglia intrisa di quella passione che rimbomba nei cuori di tutti coloro che, per stare vicino ai ragazzi, si ritroveranno fuori del palasport con il massimo rispetto delle norme anti Covid.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.