Ripartono gli allenamenti delle “Pecore Nere”

Ripartirà domenica 11 aprile l’avventura delle ‘Pecore Nere’, la rappresentativa formata da carcerati dell’istituto penitenziario de ‘Le Sughere’ di Livorno.

L’attività rugbistica delle ‘Pecore Nere’ è nata nel 2014 grazie al lavoro della società dei Lions Amaranto Livorno.

E, sempre grazie ai Lions (e alla preziosa collaborazione della direzione del carcere labronico e dell’Associazione Amatori Rugby Toscana), il progetto si è sviluppato in modo brillante, tanto che nella stagione 2019/20 – purtroppo interrotta anzitempo per l’emergenza della pandemia del Covid-19 – la squadra dei detenuti ha disputato il campionato amatoriale ‘Old’.

Ottimi i risultati ottenuti: in quattro partite la formazione ha ottenuto dapprima un rocambolesco pareggio e poi tre meritati successi.

Ora, agli ordini dei tecnici Michele Niccolai, Mario Lenzi, Massimo Soriani e Vincenzo Limone, la formazione delle ‘Pecore Nere’ ricomincia ad allenarsi ogni domenica mattina.

Squadra rinnovata, rispetto a quella imbattuta nel torneo 2019/20. Il ‘lavoro’ è impostato in vista del nuovo campionato ‘Old’ al via – si spera – nel prossimo mese di ottobre. Un ‘lavoro’, che va ben al di là dell’aspetto tecnico-sportivo. Le sedute di allenamento e le partite vengono svolte sul piccolo campo in sintetico situato all’interno dell’istituto penitenziario.

Pubblicità

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.