Donne protagoniste dell’antifascismo a Livorno, si raccontano in un video

Un video dedicato alle donne protagoniste dell’antifascismo a Livorno e più in generale al ruolo della donna nel corso del periodo fascista.

Questo il tema del video realizzato da “Guide alla ventana” per la Cgil provincia di Livorno in occasione della giornata dell’8Marzo.

Il video, della durata di circa 8 minuti, è stato girato e montato dalla guida turistica Libera Capezzone e dallo storico dell’arte Francesco Boni e sarà visibile l’8 marzo a partire dalle 11 sulle pagine Facebook di “Guide alla ventana” (progetto legato alla galleria di street-art “Uovo alla pop”) e della Cgil provincia di Livorno.

Nella prima parte del video è affrontato il tema del ruolo della donna a Livorno nel periodo fascista,quando coloro che lavoravano venivano “accusate” di rubare lavoro ai reduci e di non essere quindi conformi alla politica demografica fascista: donne che furono protagoniste di diversi scioperi come ad esempio quello delle fiascaie e delle operaie tessili.

La seconda parte del video sarà invece un focus dedicato a vere e proprie protagoniste dell’antifascismo a Livorno: Osmana Benetti, Erminia Cremoni, Ubaldina Pannocchia e Primetta Cipolli.

Nelle settimane successive “Guide alla ventana”, Cgil e Sunia proseguiranno la loro collaborazione per dar vita ad una serie di incontri online mirati alla riscoperta della nostra storia locale e al confronto su temi fondamentali soprattutto in questo complesso periodo storico.

La convinzione comune è infatti che la memoria storica non sia solo una nostalgica soffitta dove andare a ricercare oggetti perduti o da dove far emergere inquietanti fantasmi. La memoria è e deve essere parte del futuro: è necessario quindi farsene testimoni per costruire attivamente il nostro avvenire, poiché i suoi percorsi sono funzionali alla capacità di generare il futuro.

Il primo incontro, in programma il 19 Marzo alle ore 17, sarà dedicato ai cambiamenti del lavoro femminile nel corso della storia. Ad aprile si terrà invece un dibattito sull’abitare che avrà come ospite l’architetto urbanista Valeria Aretusi. A maggio sarà invece affrontato il tema della rigenerazione urbana. Gli incontri online – aperti a tutti e gratuiti – verranno introdotti e moderati da Capezzone e Boni. Per il Sunia-Cgil saranno invece presenti la segretaria provinciale Patrizia Villa e Giulia Biagetti.

Foto:pixabay

Pubblicità

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.