Incontro tra Salvetti e Pizzarotti: scambio di informazioni su “buone pratiche”

Incontro tra Salvetti e Pizzarotti: scambio di informazioni su “buone pratiche"

Al centro dell’incontro tra Salvetti e Pizzarotti temi quali il Recovery Fund e la gestione rifiuti. Presenti gli assessori Ferroni, Simoncini e Cepparello  e l’amministratore unico di Aamps Raphael Rossi

Livorno e Parma insieme per scambiarsi informazioni di buone pratiche e arricchire il proprio bagaglio di conoscenze per una amministrazione migliore della cosa pubblica. Con questo obiettivo si è tenuto, lunedì 22 febbraio, l’incontro tra il sindaco Luca Salvetti e il sindaco Federico Pizzarotti. Presenti anche gli assessori Ferroni, Simoncini e Cepparello con l’amministratore unico di Aamps Raphael Rossi e l’assessora all’ambiente di Parma Tiziana Benassi. 

Nella città ducale il tema principale è stato quello legato al sistema di raccolta rifiuti.  In questo caso Parma già da diversi anni applica soluzione ad ottima resa come la tariffazione puntuale e un porta a porta che ha permesso belle performance nei livelli di differenziata. Livorno, prendendo spunto da queste “best practice”, punta a modificare e migliorare il proprio sistema per favorire la gestione complessiva e aiutare i cittadini con un servizio più intelligente. 

Nell’incontro in Emilia il sindaco Pizzarotti ha voluto invece conoscere il lavoro del comune di Livorno sul Recovery fund e le progettualità del nostro territorio inserite in un dossier che è già sui tavoli dei ministri del governo Draghi che si occuperanno dei fondi europei.

“Una giornata ricca di spunti – ha detto il sindaco Salvetti – nella quale abbiamo visto da vicino, insieme con i dirigenti e i tecnici di Aamps, alcune soluzioni relative alla raccolta dei rifiuti da applicare anche sul nostro territorio. Contemporaneamente con il sindaco Pizzarotti abbiamo affrontato diverse altre questioni strategiche per la buona amministrazione pubblica e per la grande occasione del Recovery fund. Confrontarsi con gli altri e tessere una rete di rapporti con realtà importanti è essenziale per migliorare e migliorarci”.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.