“Scogliere del Romito? Il PUMS non prevede quanto detto da Perini”

"Scogliere del Romito? Il PUMS non prevede quanto detto da Perini"

Pubblichiamo il comunicato stampa congiunto ricevuto dalla Lista Civica Articolo Uno, Casa Livorno, Futuro!, Livorno in Comune, Per Livorno insieme. La replica al Consigliere Perini sul PUMS

” Abbiamo assistito con un certo sconcerto allo show del Consigliere Perini dalle scogliere del Romito, in cui attacca il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) adottato recentemente dalla Giunta comunale, il cui iter amministrativo è stato avviato dalla Giunta precedente. Il consigliere leghista, fornendo informazioni incomplete, miste a considerazioni personali del tutto arbitrarie (parla anche di eventuali interessi personali del Sindaco nel quartiere di Borgo Cappuccini), ha dimostrato di non essere in grado di comprendere quando riportato nel PUMS (che ricordiamo è uno strumento di pianificazione previsto dalla normativa europea e nazionale).

Il PUMS ribalta la concezione di mobilità urbana tradizionale, mettendo al centro le persone e non il traffico. Gli obiettivi principali sono una migliore accessibilità e qualità della vita dei cittadini, sostenibilità, sicurezza e salute, attraverso lo sviluppo delle varie modalità di trasporto (pubblico e privato), incoraggiando al contempo l’utilizzo di quelle più sostenibili. Per la prima volta la città di Livorno si dota di questo importante e innovativo strumento, che già altri comuni toscani hanno (Perini ignora che il PUMS è la conditio sine qua non per poter accedere ai futuri finanziamenti europei, nazionali e regionali sulla mobilità sostenibile).

Nel PUMS del comune di Livorno, ancora in fase di elaborazione, è presente il Biciplan. Questo prevede una rete continua di piste ciclabili urbana (non piccoli pezzi scollegati di fatto inutili), la quale permetterà di raggiungere gli obiettivi del piano, integrandosi con il trasporto pubblico  e con quello privato. La futura rete ciclabile avrà un impatto positivo sulla mitigazione dell’inquinamento atmosferico e acustico della città e migliorerà la sicurezza dei cittadini che usano e useranno la bicicletta come mezzo di trasporto (ricordiamo a Perini che Livorno ha un elevato tasso di incidentalità). Gli studi che sono alla base del PUMS hanno evidenziato che molti Livornesi usano l’automobile, nelle ore di punta, per percorrere distanze brevi, anche perché non è presente una viabilità sicura per questi mezzi.

Con questo non si vuole privare i cittadini che necessitano dell’auto di poterla utilizzare o togliere loro vaste aree di parcheggio (mota attenzione è stata posta su questo apsetto). Ma nell’interesse comune auspichiamo un cambio di abitudini ove possibile. Il PUMS prevede soluzioni nuove (anche infrastrutturali) per migliorare la mobilità urbana e la qualità della vita dei cittadini – l’esatto contrario di quanto sostiene Perini – attraverso investimenti pubblici importanti, come sta avvenendo in moltissime città europee ed italiane. In questo processo è necessario coinvolgere la cittadinanza (come prevede la legge) e l’amministrazione comunale ha attivato dei tavoli partecipativi e questionari rivolti ai cittadini. Sicuramente le diverse questioni dovranno essere ulteriormente approfondite e condivise (purtroppo l’emergenza sanitaria non è stata d’aiuto). Il PUMS, come già detto, è stato adottato e prima dell’approvazione in Consiglio è possibile presentare osservazioni e proposte.

Anche per quanto riguarda la ciclabile del Romito il Consigliere Perini dimostra di non essere informato e cerca di trasformare un’opportunità di sviluppo del territorio in uno strumento di terrorismo mediatico.  Il tratto in questione fa parte della Ciclovia Tirrenica (Ciclovia turistica di interesse nazionale, che da Ventimiglia arriva a Roma). A breve sarà affidato dalla Regione Toscana lo studio di fattibilità tecnico-economica di tutto l’itinerario. Lo studio dovrà individuare le soluzioni migliori per la realizzazione e la fruibilità. Anche in questo caso si cercherà di migliorare la situazione valorizzando uno dei luoghi più belli della Toscana, come ha evidenziato l’Assessora Giovanna Cepparello cui va ascritta un’azione incisiva in termini di accesso ai finanziamenti statali. In estrema sintesi il consigliere Perini farebbe bene ad informarsi meglio (anche da un punto di vista normativo), magari visitando la sezione del PUMS del sito del Comune.

Articolo Uno, Casa Livorno, Futuro!, Livorno in Comune, Per Livorno insieme

Foto: Wikimedia Commons

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.