Coronavirus, i dati di oggi – 30 novembre

I dati di oggi sul Coronavirus - 11 dicembre

Aggiornamento di oggi (30 novembre) dei dati sul Coronavirus a Livorno: 29 nuovi casi

I dati di oggi, 30 novembre, sul Coronavirus a Livorno, secondo il bollettino dell’Azienda Usl Toscana nord ovest riportano 29 nuovi positivi. Nella zona delle Valli Etrusche sono stati registrati 11 casi, così suddivisi: Campiglia Marittima 1, Castagneto Carducci 2, Cecina 1, Piombino 2,  Rosignano Marittimo 2, Suvereto 3.

All’Isola d’ Elba 1 nuovo caso a Portoferraio.

Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 30 novembre, sono 299.

La situazione nell’Azienda Toscana nord ovest

I guariti ad oggi (30 novembre 2020) su tutto il territorio aziendale sono 20.371 (+835 rispetto ad ieri).

Negli ultimi giorni si sono registrati 15 decessi di persone residenti nel territorio aziendale: uomo di 81 anni, uomo di 49 anni, uomo di 87 anni, uomo di 88 anni, uomo di 92 anni, donna di 84 anni e uomo di 79  anni dell’ambito territoriale di Massa Carrara; donna di 95 anni dell’ambito di Lucca;  uomo di 74  anni, uomo di 72 anni, uomo di 87 anni, uomo di 71 anni e uomo di 78 anni dell’ambito di Pisa;  uomo di 88 anni e uomo di 76 anni dell’ambito di Livorno.

Si ribadisce che spetterà comunque all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva le morti al Coronavirus: si tratta infatti, spesso, di persone che avevano già patologie concomitanti.

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 502 (ieri erano 500), di cui 70 (ieri erano 71) in Terapia intensiva.

  • All’ospedale di Livorno 104 i ricoverati, di cui 14 in Terapia intensiva.
  • All’ospedale di Lucca 90 i ricoverati, di cui 18 in Terapia intensiva.
  • All’ospedale Apuane 100 ricoverati, di cui 21 in Terapia intensiva.
  • All’ospedale Versilia 113 ricoverati, di cui 9 in Terapia intensiva.
  • All’ospedale di Pontedera 46 ricoverati, di cui 4 in Terapia intensiva.
  • All’ospedale di Cecina 26 i ricoverati, di cui 4 in Terapia intensiva.
  • All’ospedale di Pontremoli 21 i ricoverati.
  • All’ospedale di Barga 2 i ricoverati.

Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, ad oggi (30 novembre) sono 17.312 (-8 rispetto ad ieri) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

In Toscana

In Toscana sono 103.441 i casi di positività al Coronavirus, 893 in più rispetto a ieri (506 identificati in corso di tracciamento e 387 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 0,9% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 4,2% e raggiungono quota 58.774 (56,8% dei casi totali). 

I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.568.208, 10.383 in più rispetto a ieri, di cui l’8,6% positivo.  Sono invece 3.742 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 23,9% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 1.027 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi.  Gli attualmente positivi sono oggi 42.026, -3,5% rispetto a ieri.
I ricoverati sono 1.862 (6 in meno rispetto a ieri), di cui 278 in terapia intensiva (stabili).
Si registrano 40 nuovi decessi: 28 uomini e 12 donne con un’età media di 82,7 anni.

L’età media dei 893 casi odierni è di 50 anni circa (l’11% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 33% tra 40 e 59 anni, il 21% tra 60 e 79 anni, il 12% ha 80 anni o più).

I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 29.053 i casi complessivi ad oggi a Firenze (247 in più rispetto a ieri), 9.054 a Prato (88 in più), 9.042 a Pistoia (113 in più), 6.516 a Massa (58 in più), 10.407 a Lucca (107 in più), 14.263 a Pisa (129 in più), 7.232 a Livorno (41 in più), 9.492 ad Arezzo (68 in più), 4.196 a Siena (26 in più), 3.631 a Grosseto (16 in più).
Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.