Firmato il contratto per l’affidamento gestione rifiuti urbani

Firmato il contratto per l'affidamento gestione rifiuti urbani

Firmato il Contratto per l’affidamento del servizio di gestione integrata rifiuti nell’ATO Toscana Costa alla società pubblica RetiAmbiente spa. Il Comune di Livorno entrerà nel Gestore unico nel 2022

Si è svolta ieri pomeriggio, 17 novembre, nella sala cerimonie del Comune di Livorno la firma del Contratto di Servizio per l’affidamento del servizio di gestione integrata rifiuti urbani nell’ATO Toscana Costa alla società pubblica RetiAmbiente spa. Erano presenti il Direttore dell’Autorità d’Ambito Franco Borchi, il Presidente di RetiAmbiente spa Daniele Fortini, il Sindaco di Livorno Luca Salvetti ed il Segretario Comunale di Livorno Maria Luisa Massai.

Si tratta della conclusione di un percorso molto lungo, che risale addirittura al 18 novembre 2008 giorno della costituzione dell’ATO Toscana Costa, sempre nella sede del Comune di Livorno.

Il Contratto di Servizio che ha una durata di 15 anni e riguarda 100 Comuni delle province di Massa Carrara, Lucca, Pisa e Livorno per un valore di circa 280 milioni di euro all’anno, prevede importanti investimenti sul sistema di gestione dei rifiuti ed un efficientamento del servizio che porterà ad un incremento del riciclo e, mediamente, ad un contenimento dei costi per l’utenza al netto dell’inflazione.

Il Comune di Livorno entrerà nel Gestore unico nel 2022 al termine del concordato di AAMPS spa e dopo aver conferito la società in RetiAmbiente spa.

Nella foto: da sinistra il Segretario Generale del Comune di Livorno Maria Luisa Massai, il Sindaco di Livorno Luca Salvetti,  il Presidente di RetiAmbiente spa Daniele Fortini, il Direttore dell’Autorità d’Ambito Franco Borchi

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.