Bando per la mobilità sostenibile, prorogati i termini al 15 ottobre

Bando per la mobilità sostenibile, prorogati i termini al 15 ottobre

L’obiettivo del bando di mobilità sostenibile è potenziare la rete di piste ciclabili per muoversi in sicurezza e scoraggiare il ricorso all’auto privata

Prorogati al 15 ottobre i termini per la presentazione delle domande di finanziamento relative al bando regionale per la realizzazione di interventi urgenti volti a favorire la mobilità sostenibile in risposta all’emergenza sanitaria COVID 19. Il precedente termine era stato fissato al 14 settembre, ma la scelta di spostare la chiusura del bando darà ai Comuni Toscani un altro mese di tempo per predisporre e presentare i loro progetti e le domande di finanziamento.

Il bando, da 1,5 milioni di euro, ha l’obiettivo di potenziare la rete di piste ciclabili e favorire azioni di mobilità alternativa, per muoversi in sicurezza e al tempo stesso alleggerire la pressione sui mezzi pubblici e scoraggiare il ricorso all’auto privata.
Altre azioni finanziabili con il bando sono la realizzazione di corsie preferenziali di bus e taxi ed azioni per consentire la convivenza tra il traffico veicolare e veicoli alternativi (bici o monopattini).

Il bando si rivolge a tutti i Comuni, con particolare riferimento ai principali centri urbani. Proprio in funzione dell’urgenza di intervenire, le opere che avranno maggior punteggio sono quelle rapidamente cantierabili e più capaci di integrarsi con il sistema della mobilità locale. Gli interventi ammessi potranno essere finanziati sino all’80%.

Foto di Cristiana Raluca da Pexels

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.