Festival Con-Fusione: gli eventi di mercoledì 16 settembre

Festival Con-Fusione: gli eventi di mercoledì 16 settembre

Proseguono gli eventi della seguitissima prima edizione del festival Con-Fusione, dedicato al teatro per bambini e ragazzi

Il Festival Con-Fusione si pone l’obiettivo di rendere il teatro strumento di emancipazione e coesione sociale, un mezzo per insegnare ai bambini a giocare con le diversità. “Con-fusione” non è però soltanto una manifestazione per bambini e ragazzi ma è un festival di teatro internazionale che piacerà anche agli adulti.

Mercoledì 16 settembre la giornata sarà dedicata al progetto “Diverse Opportunità” e i primi appuntamenti sono alle 16.15 al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo. In sala conferenze è in programma l’incontro “Dislessia: strumenti e strategie per i genitori” mentre i più piccoli potranno partecipare, alla stessa ora ma sul palco centrale, al laboratorio “Giochiamo con la voce!” condotto da Enrica Notarfrancesco. Alle 18 in Sala del Mare la compagnia Luna e Gnac proporrà “Leggetevi forte”, spettacolo per bambini dai 5 anni in su.

Gli spettacoli

Lo spettacolo “Leggetevi forte”, si rivolge ai ragazzi e alle ragazze delle scuole secondarie di I grado, dagli 11 ai 14 anni, e ai loro insegnanti. Uno spettacolo comico e decisamente sorprendente, capace di portare gli spettatori dentro le pagine dei libri in modo accattivante ed emozionante. 

In che modo? Gli attori passano da un libro all’altro, da un personaggio ad un altro, in rapida successione, e lo spettatore viene trasportato in un mondo trasversale di carta, scappato dalle pagine e divenuto concreto, di carne, ossa e sudore! 

Un’occasione per parlare di libri partendo dal linguaggio, che è quello teatrale e visuale. La scommessa è alta: raccontare 12 libri in un unico spettacolo, per immergere completamente i ragazzi e le ragazze dentro l’universo delle parole. I libri parlano di mondi diversi tra loro, e lo fanno con stili altrettanto variegati. Sono porte che si aprono aprire su mondi, sì virtuali, ma spesso significativi ed emozionanti quanto quelli reali. Ma come fare per avvicinare anche chi è allergico ai libri? alternando pagine lette con scene tratte dai libri, interviste immaginarie all’autore con trailer cinematografici, proiezione di immagini tratte dai fumetti o dalle graphic novel.

“Leggetevi  forte”- biglietti 7 euro, ridotto 5 euro. Ingresso gratuito per chi partecipa agli eventi del pomeriggio

La giornata si concluderà con lo spettacolo “Alfonsina Strada. Una corsa per l’emancipazione”, di Luna e Gnac (a partire dagli 8 anni) evento di apertura della settimana della mobilità promossa dal Comune di Livorno.

Alfonsina è una bambina di dieci anni quando si innamora della bicicletta. E’ una ragazzina quando si allena di nascosto con la vecchia bici del padre. E’ una donna quando diventa una ciclista, una campionessa, una vera sportiva. Ma soprattutto, Alfonsina è uno scandalo. Perché vive nell’Italia di cento anni fa. L’Italia del fascismo, del pensiero maschilista, in cui le donne non votano. In questa Italia Alfonsina si inventa e si costruisce il proprio destino, scardinando preconcetti e convenzioni e partecipando – unica donna nella storia – al Giro d’Italia, nel 1924. Quella di Alfonsina è una storia vera e straordinaria. Per parlare di una donna dimenticata, di diritti conquistati, di strade ancora da percorrere.

“Alfonsina Strada” – biglietti 7 euro, ridotto 5 euro

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.