Il barista da sempre non versava all’Erario alcun tipo di imposta. A seguito della ricostruzione, le Fiamme Gialle hanno riscontrato che i redditi complessivamente occultati al fisco ammontavano a 200 mila euro

La Compagnia della Guardia di Finanza di Piombino ha scoperto che un bar adiacente a uno dei centri commerciali della città, per diversi anni è stato aperto al pubblico senza che il 70enne titolare presentasse nessuna dichiarazione fiscale.

Nel corso della verifica è stato rilevato che, nonostante in apparenza l’esercente emettesse regolarmente gli scontrini e registrasse i corrispettivi, da sempre non versava all’Erario alcuna tipologia di imposta, comprese le ritenute dei dipendenti.

Ph – Guardia di Finanza

VAD Formaggi

1 commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Please follow & like us :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: