Una squadra dei vigili del fuoco del Comando – specializzazione S.A.F. (speleo alpino fluviale) è intervenuta all’interno del tratto tombato del Rio Maggiore, per rimuovere un grosso tronco incastrato tra le pareti del canale artificiale.


L’operazione è consistita nel sezionamento del tronco in parti di dimensione tale da poter essere recuperate in superficie attraverso i passi d’uomo presenti sul tracciato.


L’intervento è valso a scongiurare, in caso di future piene, il possibile difficoltoso deflusso delle acque con conseguente pericolo di esondazione.

Foto: Vigili del Fuoco

Ristorante I Girasoli

Aggiungi commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.